Food & Drink

Birra Alta Quota – Tiberia

Nasce nel 2010 a Cittareale, in provincia di Rieti, il laboratorio sperimentale di birra artigianale Alta Quota da una brillante, quanto audace, idea di Claudio Lorenzini, che con entusiasmo e determinazione ha saputo trasmettere passione e serietà a tutti coloro che si dedicano, in forme diverse ma sempre con grande slancio, dedizione e fedeltà, al consolidamento del birrificio.
Connubio ideale con la fantasia, l’estro, la passione e l’intuito dell’emergente mastro birraio Andrea che, libero dalle costrizioni dettate dalla tradizione, si è lanciato in temerarie sperimentazioni caratterizzate dall’impiego di materie prime a volte insolite ma sempre di eccellente qualità; l’alchimia tra i due fratelli ha portato, in breve tempo, questa piccola ma intraprendente e creativa realtà artigianale e le loro birre alla ribalta nazionale, riscuotendo il gradimento del pubblico laziale e del resto d’Italia.
Per le loro creazioni utilizzano l’acqua che si riversa nell’Alta Valle del Velino che fa della birra artigianale Alta Quota un capolavoro di raffinato equilibrio gustativo.
L’Alta Valle del Velino è un luogo dove l’acqua sgorga pura, limpida e cristallina.
Questo luogo esiste! Proprio a Cittareale, nella terra che ha dato i natali a Tito Flavio Vespasiano. Lì, tra atmosfere d’altri tempi, sorge il Birrificio Alta Quota. I legami che uniscono l’arte birraia di Alta Quota ed il territorio dell’Alta Valle del Velino sono molto stretti.
Ma possono contare anche su di un’altra materia prima d’eccellenza…il farro; coltivato in loco e che conferisce alle birre tipicità e valore aggiunto, consentendo di esaltare ancor di più l’identità del territorio cittarealese.
Quelle che realizzano sono birre non pastorizzate, non filtrate e rifermentate in bottiglia senza aggiunta di conservanti e additivi. La gasatura è quindi naturale e questo conferisce alla birra una migliore digeribilità. Quindici le birre attualmente in produzione continua alle quali si affiancano le birre stagionali prodotte con ingredienti rigorosamente legati al territorio e metodo totalmente artigianale.
Un’ultima chicca…all’interno del birrificio troverete anche l’Osteria, arredata con materiale di riciclo; un ambiente accogliente e funzionale dove potrete degustare tutte le birre accompagnate da genuini prodotti del territorio.
Sostare all’Osteria significa entrare in contatto con lo stile di vivere “Alta Quota”.
Nata dall’idea di Claudio e della moglie Emanuela, con l’intento di ricreare una vecchia osteria, il locale racchiude passione, fantasia, follia, fascino e determinazione.

Il loro slogan: “Facciamo innamorare”; non è riferito solo ai loro prodotti ma anche al territorio che li ospita.

Tiberia

è una birra ad alta fermentazione prodotta con sedano bianco di Sperlonga che le conferisce un sapore moderatamente aromatico. Dal colore biondo ambrato con leggere sfumature verde chiaro. Al naso offre un bouquet ricco di sentori vegetali intensi ed avvolgenti.
È un incontro di gusto tra mare e montagna per una birra artigianale che regala il sole della costa e la limpidezza delle sorgenti pure di alta quota.
Magnifica come aperitivo è anche una ottima e versatile birra da pasto. Trova la sua ideale vitalità con i crudi di pesce, i formaggi freschi ed i piatti della tradizione della cucina di mare italiana.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Scrivi un commento