Dolce/ Per bambini/ Veloci

Biscotti morbidi con pere e mandorle

Capita a tutti di avere della frutta da consumare al più presto ed allora per evitare sprechi ho pensato di realizzare questi biscotti morbidi con le pere e le mandorle.

La ricetta è semplicissima perché le mandorle sono con la pelle e le pere non sono cotte ma soltanto fatte a cubetti.

Nulla toglie che potete sostituire le pere con le mele e le mandorle con la frutta secca che più vi piace.

Questi biscotti sono ideali per la colazione o per un sano spuntino.

Provateli e vedrete quanto sono deliziosi.

Biscotti morbidi con le pere e mandorle

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 24 pezzi
Tempo di preparazione: 90 min.

Ingredienti

  • - 250 gr di farina "00";
  • - 75 gr di zucchero di canna;
  • - 75 gr di zucchero bianco;
  • - 120 gr di burro sciolto fatto raffreddare;
  • - 1 uovo medio;
  • - 200 gr di pere già pulite;
  • - 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • - scorza di limone (non trattato) grattugiata o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • - cannella q.b. facoltativo;
  • - 40 gr di mandorle con la pelle tritate grossolanamente o altra frutta secca a piacere.

Preparazione

1

In una ciotola di vetro mescolate con un frustino gli zuccheri e l'uovo.

2

A parte sciogliete il burro al microonde o a bagnomaria e fatelo raffreddare dopo alcuni minuti unitelo al composto precedente.

3

Aggiungere la farina, il lievito per dolci, la scorza di limone grattugiata e la cannella (facoltativo).

4

A parte sbucciate le pere e riducetele in piccoli cubetti, mentre le mandorle tritatele con un coltello in modo grossolano.

5

Mescolate tutto e mettete in frigo 10 minuti.

6

Prendete dal composto delle porzioni da 40 gr (ho usato un dosatore per gelati) e ponete su una teglia rivestita di carta forno, metteteli distanti tra di loro perché in cottura cresceranno e cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 20 minuti.

7

Conservate in un contenitore ermetico.

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Scrivi un commento