Salato/ Veloci

Cappelloni con crema di zucca al profumo di rosmarino e pancetta croccante

Arriva l’autunno e le zucche sono in assoluto le protagoniste nella mia cucina.

Mi piace il lor colore e le forme variegate…quando vado al mercato rimango sempre estasiata nel vederle sparse qua e là sulle varie bancarelle.

Secondo me la zucca è perfetta e versatile e può essere usata in moltissime ricette.

Oggi vi propongo un primo piatto semplicissimo e buonissimo con il quale ho voluto omaggiare il Pastificio Maffei che mi ha gentilmente invitata a visitare la sua bellissima struttura e fatto conoscere i vari processi di produzione per ottenere un prodotto di qualità eccellente.

La pasta è stata sicuramente la regina in assoluto di questa ricetta e vi consiglio di provarla nei suoi vari formati (rigorasamente pasta fresca).

Buona giornata e alla prossima.

Cappelloni con crema di zucca al profumo di rosmarino e pancetta croccante

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 4
Tempo di preparazione: 30 min.

Ingredienti

  • - 500 gr di cappelloni "Maffei";
  • - 600 g di polpa di zucca cruda;
  • - 150 g di pancetta afffumicata a cubetti;
  • - pecorino Gorzano di Amatrice o altro pecorino stagionato;
  • - 200 ml di brodo vegetale;
  • - 20 gr di porro o scalogno;
  • - un rametto di rosmarino;
  • - olio e.v.o.;
  • - sale;
  • - pepe nero.

Preparazione

1

Iniziate a tagliare la zucca a pezzetti eliminando la buccia. In una padella mettete a soffriggere il porro tritato finemente (o lo scalogno) con due cucchiai di olio. Versate la zucca, salate, pepate e lasciate rosolare per 15 minuti circa. Versate la zucca cotta nel bicchiere del mixer ad immersione, aggiungete un po' per volta il brodo vegetale caldo ed il rosmarino. Frullate il tutto e versate a filo dell'olio e.v.o. (15 gr circa) fino ad ottenere una crema omogenea e fluida. Regolate la crema con il sale.

2

Nella padella che avete utilizzato per la cottura della zucca fate rosolare la pancetta che terrete da parte. Mettete di nuovo la crema di zucca nella padella.

3

Cuocete la pasta in acqua salata e scolatela al dente. Versate la pasta nella padella con la crema di zucca, portate su fuoco moderato ed ultimate la cottura, aggiungendo se del caso altro brodo vegetale. Togliete la padella dal fuoco, spolverizzate con una generosa manciata di pecorino grattugiato e spadellate la pasta per farla legare alla crema.

4

A questo punto non vi resterà che impiattare. Finite il piatto con la pancetta croccante e un'altra grattugiata di pecorino. Guarnite i cappelloni con dei rametti di rosmarino ed i loro bellissimi fiori.

5

Buon appetito!!!

Note

IL VINO: potrete gustare questo piatto con un vino rosso, che per molti risulterà insolito, come il Primitivo di Manduria Dolce naturale D.O.C.G. - 2018 dell'Azienda Agricola Attanasio Giuseppe di Manduria (TA). Nella bocca si ritrova una giusta dolcezza non assolutamente stucchevole e si avverte una freschezza quasi inaspettata, tannini fini e buona corposità.

 

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Scrivi un commento