Carnevale/ Dolce/ Per bambini

Chiacchiere di Carnevale

Eccovi la ricetta della mia famiglia per preparare le Chiacchiere!!

Ricordo che mia madre ce le faceva, durante il periodo  di Carnevale, ed io e miei fratelli  le mangiavamo così con tanto gusto  che non ci accorgevamo di avere  la faccia piena di zucchero a velo.

Che bei ricordi e quanto tempo è passato!!!

La ricetta è semplice, ma vi avviso, hanno solo un problema …creano dipendenza!!!

Lasciate un commento sotto nello spazio dedicato.

Un bacio grande e alla prossima.

Chiacchiere di Carnevale

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 4
Tempo di preparazione: 1 h 45 min.

Ingredienti

  • - 250 gr di farina "00";
  • - 1 cucchiaio di zucchero semolato;
  • - 1 uovo + 1 tuorlo;
  • - 3 cucchiai di liquore all'anice /Sambuca;
  • - la scorza grattugiata di un limone non trattato;
  • - 10 gr di burro morbido;
  • - 2/3 cucchiai di vino bianco.
  • Per friggere:
  • - olio di semi di arachidi.
  • Per decorare:
  • - zucchero a velo.

Preparazione

1

Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto sodo, liscio ed omogeneo.

2

Coprire con pellicola e far riposare per almeno 20 minuti in frigo.

3

Trascorso questo tempo, dividete l'impasto in porzioni da 100 gr e lavorate ognuna un poco per renderla più elastica.

4

Infarinate la porzione e stendetela con la macchina per la pasta fresca.

5

Impostate all'inizio lo spessore più largo per poi ripassare fino a quello più piccolo di 2 mm.

6

Fate lo stesso per tutte le porzioni rimanenti.

7

Lasciate riposare qualche minuto le sfoglie ottenute e nel frattempo portate l'olio di semi alla temperatura di 160°C.

8

Con una rotella ottenete dei rettangoli di 5x10 cm praticando uno/due tagli centrali.

9

Immergete le chiacchiare con l'aiuto di una schiumarola e friggetele su ambo i lati fino a doratura.

10

Scolatele ponendole su carta forno e appena raffreddate cospargete di zucchero a velo setacciato.

 

Potrebbe interessarti anche

1 Commento

  • Wanda Pontrandolfo
    9 febbraio 2019 at 9 h 04 min

    Fantastiche e come hai detto tu creano dipendenza

  • Scrivi un commento