Dolce/ Lievitati/ Per bambini

Ciambelle fritte

Ebbene sì! io di ciambelle fritte ne mangerei a volontà.

Voi riuscireste a resistere a non dare un morso?

Sono un dolce adatto in ogni momento della giornata ma vanno rigorosamente mangiate quando sono ancora calde….mamma mia che buone!!!

La ricetta è semplice ma per renderle soffici bisognerà dare tutto il tempo necessario all’impasto di lievitare per bene.

Saranno buone anche il giorno successivo se le conserverete in un contenitore ermetico.

Se desiderate si possono preparare anche al forno ma non vi aspettate lo stesso risultato perché è la frittura a conferire la morbidezza.

Provatele e se vi sono piaciute scrivete nei commenti.

Ciambelle fritte

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 25 pezzi
Tempo di preparazione: 4 h

Ingredienti

  • - 300 gr di farina "00";
  • - 300 gr di farina Manitoba;
  • - 2 uova medie;
  • - 250 ml di latte tiepido;
  • - mezzo cubetto di lievito di birra;
  • - 100 gr di zucchero;
  • - la scorza grattugiata di un limone non trattato;
  • - 1 bustina di vanillina;
  • - 60 gr di burro morbido;
  • - 1 pizzico di sale.
  • Per friggere:
  • - olio di arachidi.
  • Per decorare:
  • - zucchero semolato.

Preparazione

1

In un robot da cucina o in una planetaria mescolate lo zucchero il lievito ed il latte.

2

Poi unite le farine setacciate, la scorza del limone, la vanillina, le uova, il burro morbido, il sale e fate lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (deve staccarsi dalle pareti).

3

Al termine, lavoratelo sul piano di lavoro leggermente infarinato per qualche minuto.

4

Ponete a lievitare in un ciotola - unta di olio - e coprite con pellicola (fino al raddoppio - almeno 2 ore).

5

Nel frattempo ritagliate la carta forno in tanti quadrati di 10 cm (almeno 25 pz) che vi serviranno per far lievitare le ciambelle per poi friggerle.

6

Al termine prendete l'impasto e stendetelo con un matterello su un piano, aiutandovi con un po' di farina, fino ad uno spessore di mezzo centimetro.

7

Con l'apposito attrezzo per ciambelle della "tescoma" o con una tagliapasta tondo del diametro di 7 cm e con uno più piccolo per fare il buco date le forme e ponete ognuna sulla carta forno ritagliata in precedenza.

8

Coprite con pellicola e fate lievitare ancora per almeno 45 minuti (per questa operazione io utilizzo il forno spento con la sola luce di servizio accesa).

9

Quando le ciambelle avranno raddoppiato il loro volume immergetele (con la carta forno) nell'olio caldo a 170°C.

10

Potrete eliminare subito con una pinza la carta forno.

11

Rigirate di tanto in tanto fino a farle gonfiare e farle dorare da entrambi i lati.

12

Mettete su un vassoio con carta assorbente per far eliminare l'olio in eccesso e subito passatele in una ciotola con lo zucchero semolato.

 

Potrebbe interessarti anche

Nessun commento

Scrivi un commento