Browsing Tag:

buffet

Lievitati/ Salato

Focaccia con le patate

Durante questa quarantena, per la gioia della mia famiglia, posso dire di aver cucinato in continuazione.

Tra le tante ricette realizzate ce ne sono state molte che hanno riscosso un successo pazzesco…tra le quali la focaccia di patate.

Pensate che erano anni che non la preparavo perché ormai  mi viene facile ed automatico realizzare la focaccia barese.

Questa ricetta è della mia mamma e come dico sempre la sua cucina è la migliore del mondo.

Cosa posso dirvi di più…ah sì…che mia figlia mentre la mangiava mi ha detto “mamma brevetta questa ricetta perché è FANTASTICA”.

Io vi lascio tutti i passaggi ed i miei segreti…ora tocca a voi.

Focaccia con le patate

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 8
Tempo di preparazione: 90 minuti + 8 h di lievitazione

Ingredienti

  • Per due teglie quadrate antiaderenti misura cm 38x38
  • - 250 gr di semola rimacinata;
  • - 350 gr di farina 0;
  • - 150 gr di patate lesse (due patate di media grandezza) o un cucchiaio abbondante di fecola di patate;
  • - 340 ml di acqua a temperatura ambiente;
  • - 3 gr di lievito di birra;
  • - 5 gr di zucchero;
  • - 2 cucchiai di olio di oliva;
  • - 10 gr di sale.
  • Per condire:
  • - 2/3 patate di media grandezza;
  • - sale e olio q.b.;
  • - rosmarino q.b..

Preparazione

1

Sbucciate, sciacquate e lessate le due patate in acqua salata.

2

Ancora calde passatele nello schiaccia-patate e fate raffreddare.

3

Inserite in una planetaria 200 ml di acqua, il lievito e lo zucchero.

4

Unite le farine e le patate schiacciate ed il resto dell'acqua e lavorate con il gancio per almeno 8 minuti.

5

Aggiungete il sale, l'olio ed impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

6

Ponete su un piano leggermente infarinato e lavorate a mano qualche minuto.

7

Oleate il contenitore dove far lievitare l'impasto e coprite con una pellicola.

8

Vista la ridotta quantità di lievito di birra utilizzato occorreranno almeno 4 ore.

9

Nel frattempo sbucciate ed affettate sottilmente con la mandolina le patate che vi serviranno per condire la focaccia.

10

Mettele in una ciotola con acqua fresca e sciacquate più volte sino ad eliminare l'amido contenuto in esse.

11

La cosa più importante dopo aver eliminato l'amido delle patate nei vari risciacqui è asciugarle benissimo con un canovaccio.

12

In questo modo le patate durante la cottura saranno dorate e leggermente croccanti.

13

Trascorsa la fase di lievitazione suddividete l'impasto in due parti e distribuite nelle teglie ben oleate.

14

Con i polpastrelli esercitate delle pressioni tali da coprire bene con l'impasto tutta teglia.

15

Oleate bene la focaccia e salate.

16

Distribuite le fettine di patate crude (ben asciutte), coprendo tutta la superficie della focaccia e condite ancora con sale e rosmarino.

17

Fate lievitare per 45 minuti

18

Cuocete in forno caldissimo a 250° modalità statico ponendo subito la teglia sul fondo.

19

Controllate, utilizzando una paletta, la cottura ed una volta dorata sotto, spostate la teglia sulla parte superiore del forno.

20

Sfornate solo quando la focaccia sarà dorata e servite subito.

 

Dolce/ Per bambini

Frolle ripiene di mele

Da bambina mangiavo tante mele…pensate che le lavavo velocemente e, soprattutto quelle rosse, le lucidavo a specchio…proprio come quella di Biancaneve.

La mela doveva brillare prima di poterla addentare. Il desiderio di morderla era così forte che facevo a meno di lavarla…insomma le mele erano la mia merenda!!!

Ma a voi quanto piace questo frutto?

Io lo adoro!!! Ed è per questo che oggi vi consiglio di provare queste frolle ripiene di mele.

Vi piaceranno perchè si sciolgono in bocca ed il consiglio è di aggiungerci un pizzico di cannella che con la mela va a nozze.

Buona giornata e alla prossima ricetta.

Frolle ripiene di mele

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 9
Tempo di preparazione: 2 h

Ingredienti

  • Per la pasta frolla:
  • - 250 gr di farina "00";
  • - 1 uovo;
  • - 100 gr di zucchero a velo;
  • - 125 gr di burro;
  • - 1 pizzico di sale;
  • - una punta di lievito per dolci;
  • - vanillina.
  • Per il ripieno:
  • - 3 mele del tipo "Golden";
  • - 100 gr di zucchero;
  • - scorza di limone;
  • - cannella (facoltativo).
  • Per decorare:
  • - zucchero a velo (falcoltativo).

Preparazione

1

Preparate la frolla mettendo in un robot da cucina la farina con il burro freddo a pezzetti.

2

Lavorate per pochi secondi fino ad ottenere un composto sabbioso.

3

Unite l'uovo, lo zucchero, il pizzico di sale, il lievito e la vanillina.

4

Coprite con pellicola e fate riposare per 30 minuti in frigo.

5

Nel frattempo sbucciate le mele e fatele a dadini piccolissimi.

6

Fateli ammorbidire in una padella antiaderente con lo zucchero per alcuni minuti con la fiamma al minimo.

7

Fate raffreddare e aggiungete della scorza di limone grattugiata e se gradite della cannella (facoltativo). Eliminate il liquido di cottura per evitare che inumidisca la base della frolla.

8

Prelevate la frolla e ponetela su di un piano da lavoro - spolverizzato con un po' di farina. Stendetela per uno spessore di 3 mm.

9

Imburrate gli stampini per le crostatine e ricoprite il fondo con la pasta frolla e fate dei buchini con i rebbi della forchetta.

10

Farcite con un cucchiano abbondante di ripieno di mele che avrete fatto raffreddare.

11

Per ultimo coprite con uno strato di frolla, avendo l'accortezza di premere bene sui bordi affinchè aderisca e sigilli il tutto.

12

Ponete su una teglia e cuocete in forno caldo a 180°C per 20 minuti (devono essere leggermente dorate).

13

Spolverizzate con zucchero a velo quando le frolle sono raffreddate.

Note

Se vi dovesse avanzare della frolla potete realizzare dei semplici biscottini a cui conferirete la forma che più vi piace. Fateli fare dai vostri figli...magari utilizzando dei tagliabiscotti a forma di animali.

Per bambini/ Salato/ Veloci

Tarallini

Eh lo so in questi giorni in cui dobbiamo restare a casa si cucina spesso e di conseguenza si mangia…ma la cosa più importante è che dobbiamo pensare positivo perché tutto andrà bene!!!

Oggi pomeriggio come sempre ho cucinato e  per distrarmi ho preparato i tarallini ….che piacciono molto ai miei figli!!!

Alzi la mano a chi non li adora??

Una ricetta semplicissima perché non prevede la bollitura come di solito si usa fare.

Sono certa che di sicuro farà la gioia dei vostri famigliari.

Tarallini

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 600 gr
Tempo di preparazione: 90 min.

Ingredienti

  • - 300 gr di semola rimacinata;
  • - 200 gr di farina "00";
  • - 175 gr di vino bianco;
  • - 150 gr di olio extravergine di oliva;
  • - 10 gr di sale fino;
  • - 10 gr di lievito di birra fresco;
  • - semi di finocchio (facoltativo).

Preparazione

1

Fate intiepidire il vino bianco per alcuni secondi nel microonde.

2

Scioglieteci il lievito di birra.

3

Versate il tutto in una planetaria o in un robot da cucina (con il gancio) ed unite la semola e la farina.

4

Aggiungete l'olio e per ultimo il sale.

5

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo e liscio.

6

L'impasto risulterà morbido ma non appiccicoso (non aggiungete altra farina).

7

Prendete delle porzioni e fate de rotolini di 10 cm di lunghezza ed unite le estremità formando un anello.

8

Cuocete in forno caldo modalità statico a 200°C per almeno 20 minuti (fino a doratura).

9

Girateli e fate cuocere ancora qualche minuto.

10

Conservate in un contenitore ermetico.

Per bambini/ Salato

Girelle di zucchine e prosciutto

E visto che io resto a casa…e penso che un rotolo di pasta sfoglia può davvero risolvere un pasto  in pochissimo tempo.

Ne avevo giusto uno rettangolare ed avevo proprio intenzione di realizzare un rustico e credetemi con pochissimi ingredienti sono riuscita a preparare le Girelle di zucchine e prosciutto che piacciono tanto ad Andrea.

Inutile dire che le zucchine possono essere sostituite cosi come il salume che invece ho aggiunto io.

Sono sfiziose e molto veloci soprattutto da mangiare…e forse è anche una buona idea per un buffet salato.

Buona giornata  e alla prossima.

Girelle con zucchine e prosciutto

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 15 pezzi
Tempo di preparazione: 40 min.

Ingredienti

  • - 1 Rotolo di pasta sfoglia rettangolare;
  • - 2 zucchine piccole;
  • - 100 gr di formaggio spalmabile;
  • - 100 gr di prosciutto cotto.
  • Per spennellare:
  • - un tuorlo.

Preparazione

1

Ponete fuori dal frigo il rotolo di pasta sfoglia.

2

Lavate e spuntate le zucchine e con una grattugia a fori grandi riducetele in piccoli pezzi e mettete da parte.

3

In un piccolo robot tritate il prosciutto cotto e poi aggiungete il formaggio spalmabile.

4

Otterrete una bella mousse omogenea.

5

Spalmate su tutta la superficie della sfoglia la mousse lasciando solo i bordi liberi.

6

Distribuite le zucchine tritate e con l'aiuto della carta forno arrotolate fino ad ottenere un filoncino.

7

Utilizzando un pennello in silicone bagnate con l'acqua tutti i bordi compreso le estremità (servirà a sigillare e chiudere bene il rustico).

8

Tagliate delle fette di almeno 1,5 cm di larghezza e spennellate ognuno con il tuorlo.

9

Cuocete in forno caldo modalità ventilato a 160°C per 20 minuti e servite subito.

Salato/ Veloci

Quiche di spinaci e ricotta

Una delle torte salate che ha sempre successo in famiglia è quella con ricotta e spinaci.

E’ una ricetta classica ed è davvero semplice e veloce da realizzare.

Io l’ho realizzata con gli spinaci freschi ma si possono utilizzare anche quelli surgelati.

Provatela e vi garantisco che sarà apprezzata da tutti.

Quiche di spinaci e ricotta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 6
Tempo di preparazione: 1 h

Ingredienti

  • Per uno stampo da 24 cm
  • - 500 gr di spinaci freschi oppure 8/9 cubotti di spinaci surgelati;
  • - 300 gr di ricotta vaccina;
  • - 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda;
  • - 1 uovo;
  • - 1 tuorlo per spennellare;
  • - sale q.b.;
  • - noce moscata (facoltativa);
  • - 1 spicchio di aglio;
  • - olio q.b.
  • - parmigiano grattugiato.

Preparazione

1

Lavate con cura gli spinaci e poi fateli cuocere in una casseruola con un poco di olio ed uno spicchio di aglio per almeno 12 minuti.

2

Aggiungete il sale e togliete l'aglio.

3

Fate raffreddare e tritate.

4

(nel caso decidete di farla con gli spinaci surgelati : metteteli in una padella fino a farli ammorbidire coperti con coperchio poi eliminate l'acqua e ripassateli in padella con olio e lo spicchio di aglio e salate).

5

In una ciotola lavorate la ricotta ben sgocciolata, noce moscata - se gradite -, l'uovo, il sale ed il parmigiano.

6

Aggiungete gli spinaci sminuzzati e mescolate bene.

7

Rivestite con la pasta sfoglia uno stampo da 24 cm lasciando la carta forno (sarà più facile sfornarla).

8

Con una forchetta bucherellate la base e versate il composto ricotta e spinaci distribuendo in maniera omogenea.

9

Ripiegate i bordi che spennellerete con il tuorlo d'uovo.

10

Cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 45 minuti sino a doratura.

11

Servite subito.

Dolce/ Lievitati/ Per bambini

Ciambelle fritte

Ebbene sì! io di ciambelle fritte ne mangerei a volontà.

Voi riuscireste a resistere a non dare un morso?

Sono un dolce adatto in ogni momento della giornata ma vanno rigorosamente mangiate quando sono ancora calde….mamma mia che buone!!!

La ricetta è semplice ma per renderle soffici bisognerà dare tutto il tempo necessario all’impasto di lievitare per bene.

Saranno buone anche il giorno successivo se le conserverete in un contenitore ermetico.

Se desiderate si possono preparare anche al forno ma non vi aspettate lo stesso risultato perché è la frittura a conferire la morbidezza.

Provatele e se vi sono piaciute scrivete nei commenti.

Ciambelle fritte

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 25 pezzi
Tempo di preparazione: 4 h

Ingredienti

  • - 300 gr di farina "00";
  • - 300 gr di farina Manitoba;
  • - 2 uova medie;
  • - 250 ml di latte tiepido;
  • - mezzo cubetto di lievito di birra;
  • - 100 gr di zucchero;
  • - la scorza grattugiata di un limone non trattato;
  • - 1 bustina di vanillina;
  • - 60 gr di burro morbido;
  • - 1 pizzico di sale.
  • Per friggere:
  • - olio di arachidi.
  • Per decorare:
  • - zucchero semolato.

Preparazione

1

In un robot da cucina o in una planetaria mescolate lo zucchero il lievito ed il latte.

2

Poi unite le farine setacciate, la scorza del limone, la vanillina, le uova, il burro morbido, il sale e fate lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (deve staccarsi dalle pareti).

3

Al termine, lavoratelo sul piano di lavoro leggermente infarinato per qualche minuto.

4

Ponete a lievitare in un ciotola - unta di olio - e coprite con pellicola (fino al raddoppio - almeno 2 ore).

5

Nel frattempo ritagliate la carta forno in tanti quadrati di 10 cm (almeno 25 pz) che vi serviranno per far lievitare le ciambelle per poi friggerle.

6

Al termine prendete l'impasto e stendetelo con un matterello su un piano, aiutandovi con un po' di farina, fino ad uno spessore di mezzo centimetro.

7

Con l'apposito attrezzo per ciambelle della "tescoma" o con una tagliapasta tondo del diametro di 7 cm e con uno più piccolo per fare il buco date le forme e ponete ognuna sulla carta forno ritagliata in precedenza.

8

Coprite con pellicola e fate lievitare ancora per almeno 45 minuti (per questa operazione io utilizzo il forno spento con la sola luce di servizio accesa).

9

Quando le ciambelle avranno raddoppiato il loro volume immergetele (con la carta forno) nell'olio caldo a 170°C.

10

Potrete eliminare subito con una pinza la carta forno.

11

Rigirate di tanto in tanto fino a farle gonfiare e farle dorare da entrambi i lati.

12

Mettete su un vassoio con carta assorbente per far eliminare l'olio in eccesso e subito passatele in una ciotola con lo zucchero semolato.

 

Dolce/ Per bambini/ Veloci

Torta Slava

Capita anche a voi di ripromettervi di realizzare una ricetta e di rimandare sempre?

Beh era da tempo che volevo provare questo fantastico dolce…ma oggi ho deciso…preparo questa delizia!

La “Torta Slava” (Pleśniak o Plesniawiecun dolce polacco) è per gli amanti del dolce…è l’insieme di 3 consistenze (frolla+confettura+meringa) che assapori in un solo morso..io l’ho farcita con la confettura di ciliegie ma voi potete utilizzare ciò che più gradite.

Preparatela per i vostri cari…i miei avevano gli occhi a cuoricino!!!

Torta Slava

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 8
Tempo di preparazione: 2 h

Ingredienti

  • Per uno stampo quadrato 20 x 20 cm
  • Per la frolla:
  • - 250 gr di farina "00";
  • - 1 uovo;
  • - 60 gr di zucchero;
  • - 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • - vanillina o scorza di limone non trattato;
  • - 110 gr di burro o margarina.
  • Per farcire:
  • - 4 cucchiai di confettura a piacere.
  • Per la meringa:
  • - 2 albumi;
  • - 40 gr di zucchero semolato;
  • - 30 gr di zucchero a velo.
  • Per decorare:
  • - zucchero a velo.

Preparazione

1

Preparate la frolla. In un robot mettete il burro a pezzi e la farina e lavorate per 2 minuti sino ad ottenere un composto sabbioso.

2

Unite lo zucchero, la vanillina, il lievito e l'uovo.

3

Mescolate fino ad avere un composto compatto.

4

Ricoprite con pellicola e fate riposare almeno 30 minuti in frigo.

5

Al termine infarinate leggermente un piano di lavoro e stendete con il matterello di uno spessore di 3 mm dando la forma quadrata dello stampo (deve andare solo sul fondo).

6

Con una forchetta fate dei buchi e poi stendete la confettura su tutta la superficie.

7

Montate gli albumi aggiungendo poco per volta prima lo zucchero semolato e poi lo zucchero a velo setacciato.

8

Otterrete una crema che distribuirete sulla confettura.

9

Cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per almeno 40 minuti.

10

Sarà pronta quando la meringa si sarà dorata.

11

Sfornate e fate raffreddare poi spolverate di zucchero a velo per decorare.