Browsing Tag:

cucina

Salato/ Veloci

Quiche di spinaci e ricotta

Una delle torte salate che ha sempre successo in famiglia è quella con ricotta e spinaci.

E’ una ricetta classica ed è davvero semplice e veloce da realizzare.

Io l’ho realizzata con gli spinaci freschi ma si possono utilizzare anche quelli surgelati.

Provatela e vi garantisco che sarà apprezzata da tutti.

Quiche di spinaci e ricotta

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 6
Tempo di preparazione: 1 h

Ingredienti

  • Per uno stampo da 24 cm
  • - 500 gr di spinaci freschi oppure 8/9 cubotti di spinaci surgelati;
  • - 300 gr di ricotta vaccina;
  • - 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda;
  • - 1 uovo;
  • - 1 tuorlo per spennellare;
  • - sale q.b.;
  • - noce moscata (facoltativa);
  • - 1 spicchio di aglio;
  • - olio q.b.
  • - parmigiano grattugiato.

Preparazione

1

Lavate con cura gli spinaci e poi fateli cuocere in una casseruola con un poco di olio ed uno spicchio di aglio per almeno 12 minuti.

2

Aggiungete il sale e togliete l'aglio.

3

Fate raffreddare e tritate.

4

(nel caso decidete di farla con gli spinaci surgelati : metteteli in una padella fino a farli ammorbidire coperti con coperchio poi eliminate l'acqua e ripassateli in padella con olio e lo spicchio di aglio e salate).

5

In una ciotola lavorate la ricotta ben sgocciolata, noce moscata - se gradite -, l'uovo, il sale ed il parmigiano.

6

Aggiungete gli spinaci sminuzzati e mescolate bene.

7

Rivestite con la pasta sfoglia uno stampo da 24 cm lasciando la carta forno (sarà più facile sfornarla).

8

Con una forchetta bucherellate la base e versate il composto ricotta e spinaci distribuendo in maniera omogenea.

9

Ripiegate i bordi che spennellerete con il tuorlo d'uovo.

10

Cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 45 minuti sino a doratura.

11

Servite subito.

Salato/ Veloci

Vellutata di zucca e patate

Se volete coccolarvi in queste serate fredde e non sapete cosa preparare per cena, dovete assolutamente fare la vellutata di zucca e patate.

Il suo sapore delicato e delizioso sarà apprezzato da grandi e piccini.

I miei familiari l’hanno accompagnata con del pane ai cereali e nella sua semplicità è stato più che mai un abbinamento azzeccato.

Provatela e scrivete un commento si vi è piaciuta.

Vellutata di zucca e patate

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 4
Tempo di preparazione: 45 min.

Ingredienti

  • - 800 gr di zucca;
  • - 200 gr di patate;
  • - mezza cipolla o un piccolo scalogno;
  • - 500 ml di brodo vegetale;
  • - sale;
  • - olio;
  • - pepe;
  • - cannella (facoltativo);
  • - noce moscata (facoltativo);
  • - semi di zucca (facoltativo);
  • - crostini o pane casereccio.

Preparazione

1

Per prina cosa pulite la zucca eliminando la buccia ed i semi, poi tagliate la polpa a cubetti.

2

Sbucciate le patate e fate anche queste a cubetti.

3

Fate appassire la cipolla tagliata sottilmente in un poco d'olio in una pentola antiaderente.

4

Dopo alcuni minuti unite la zucca e le patate e fate andare per pochi minuti.

5

Aggiungete il brodo vegetale fino a coprire le verdure e aggiustate di sale.

6

Coprite con coperchio e fate cuocere fino a rendere le verdure morbide (diciamo 30/35 minuti).

7

Trascorso il tempo frullate il tutto con l'aiuto di minipimer e se gradite unite del pepe macinato fresco.

8

Servite subito la vellutata ottenuta con del pane o dei crostini (io ho aggiunto dei semi di zucca che l' hanno resa ancora più sfiziosa).

Dolce/ Per bambini/ Veloci

Biscotti morbidi con pere e mandorle

Capita a tutti di avere della frutta da consumare al più presto ed allora per evitare sprechi ho pensato di realizzare questi biscotti morbidi con le pere e le mandorle.

La ricetta è semplicissima perché le mandorle sono con la pelle e le pere non sono cotte ma soltanto fatte a cubetti.

Nulla toglie che potete sostituire le pere con le mele e le mandorle con la frutta secca che più vi piace.

Questi biscotti sono ideali per la colazione o per un sano spuntino.

Provateli e vedrete quanto sono deliziosi.

Biscotti morbidi con le pere e mandorle

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 24 pezzi
Tempo di preparazione: 90 min.

Ingredienti

  • - 250 gr di farina "00";
  • - 75 gr di zucchero di canna;
  • - 75 gr di zucchero bianco;
  • - 120 gr di burro sciolto fatto raffreddare;
  • - 1 uovo medio;
  • - 200 gr di pere già pulite;
  • - 1 cucchiaino di lievito per dolci;
  • - scorza di limone (non trattato) grattugiata o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
  • - cannella q.b. facoltativo;
  • - 40 gr di mandorle con la pelle tritate grossolanamente o altra frutta secca a piacere.

Preparazione

1

In una ciotola di vetro mescolate con un frustino gli zuccheri e l'uovo.

2

A parte sciogliete il burro al microonde o a bagnomaria e fatelo raffreddare dopo alcuni minuti unitelo al composto precedente.

3

Aggiungere la farina, il lievito per dolci, la scorza di limone grattugiata e la cannella (facoltativo).

4

A parte sbucciate le pere e riducetele in piccoli cubetti, mentre le mandorle tritatele con un coltello in modo grossolano.

5

Mescolate tutto e mettete in frigo 10 minuti.

6

Prendete dal composto delle porzioni da 40 gr (ho usato un dosatore per gelati) e ponete su una teglia rivestita di carta forno, metteteli distanti tra di loro perché in cottura cresceranno e cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 20 minuti.

7

Conservate in un contenitore ermetico.

Dolce/ Lievitati/ Per bambini

Ciambelle fritte

Ebbene sì! io di ciambelle fritte ne mangerei a volontà.

Voi riuscireste a resistere a non dare un morso?

Sono un dolce adatto in ogni momento della giornata ma vanno rigorosamente mangiate quando sono ancora calde….mamma mia che buone!!!

La ricetta è semplice ma per renderle soffici bisognerà dare tutto il tempo necessario all’impasto di lievitare per bene.

Saranno buone anche il giorno successivo se le conserverete in un contenitore ermetico.

Se desiderate si possono preparare anche al forno ma non vi aspettate lo stesso risultato perché è la frittura a conferire la morbidezza.

Provatele e se vi sono piaciute scrivete nei commenti.

Ciambelle fritte

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 25 pezzi
Tempo di preparazione: 4 h

Ingredienti

  • - 300 gr di farina "00";
  • - 300 gr di farina Manitoba;
  • - 2 uova medie;
  • - 250 ml di latte tiepido;
  • - mezzo cubetto di lievito di birra;
  • - 100 gr di zucchero;
  • - la scorza grattugiata di un limone non trattato;
  • - 1 bustina di vanillina;
  • - 60 gr di burro morbido;
  • - 1 pizzico di sale.
  • Per friggere:
  • - olio di arachidi.
  • Per decorare:
  • - zucchero semolato.

Preparazione

1

In un robot da cucina o in una planetaria mescolate lo zucchero il lievito ed il latte.

2

Poi unite le farine setacciate, la scorza del limone, la vanillina, le uova, il burro morbido, il sale e fate lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico (deve staccarsi dalle pareti).

3

Al termine, lavoratelo sul piano di lavoro leggermente infarinato per qualche minuto.

4

Ponete a lievitare in un ciotola - unta di olio - e coprite con pellicola (fino al raddoppio - almeno 2 ore).

5

Nel frattempo ritagliate la carta forno in tanti quadrati di 10 cm (almeno 25 pz) che vi serviranno per far lievitare le ciambelle per poi friggerle.

6

Al termine prendete l'impasto e stendetelo con un matterello su un piano, aiutandovi con un po' di farina, fino ad uno spessore di mezzo centimetro.

7

Con l'apposito attrezzo per ciambelle della "tescoma" o con una tagliapasta tondo del diametro di 7 cm e con uno più piccolo per fare il buco date le forme e ponete ognuna sulla carta forno ritagliata in precedenza.

8

Coprite con pellicola e fate lievitare ancora per almeno 45 minuti (per questa operazione io utilizzo il forno spento con la sola luce di servizio accesa).

9

Quando le ciambelle avranno raddoppiato il loro volume immergetele (con la carta forno) nell'olio caldo a 170°C.

10

Potrete eliminare subito con una pinza la carta forno.

11

Rigirate di tanto in tanto fino a farle gonfiare e farle dorare da entrambi i lati.

12

Mettete su un vassoio con carta assorbente per far eliminare l'olio in eccesso e subito passatele in una ciotola con lo zucchero semolato.

 

Dolce/ Veloci

Torta di mele con farina integrale

Come sempre, adoro condividere con voi, ricette semplici e di facile realizzazione.

Spero vi piaccia quella di oggi…la torta di mele con farina integrale.

E’ un dolce  soffice e profumato…anche il giorno dopo…se rimane.

Potete decidere se aggiungerci la cannella che è la spezia che meglio si abbina a questo frutto fantastico oppure  profumarla semplicemente con la scorza di limone.

Bastano davvero pochi ingredienti ed in meno che non si dica avrete una merenda deliziosa.

Scrivetemi i vostri commenti se la provate…vi aspetto per la prossima.

Torta di mele con farina integrale

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 8
Tempo di preparazione: 1 h

Ingredienti

  • Per uno stampo da 22 cm di diametro
  • - 200 gr di farina integrale;
  • - 3 uova medie;
  • - 140 gr di zucchero di canna;
  • - 150 ml di latte a temperatura ambiente;
  • - 80 gr di burro fuso tiepido;
  • - 2 mele "Golden";
  • - 1 bustina di lievito per dolci;
  • - 1 limone (succo e scorza grattugiata);
  • - cannella q.b..

Preparazione

1

Sbucciate e fate a fettine sottili le mele.

2

Irroratele con il succo di limone per non farle annerire.

3

Lavorate con il frullino le uova e lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro.

4

Unite a filo il latte, la scorza di limone e poi la farina ed il lievito setacciati.

5

Aggiungete il burro fuso.

6

Mettete nell'impasto la metà della quantità delle mele e mescolate bene.

7

Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm di diametro e versate il composto.

8

Distribuite la restante parte di mele e spolverizzate tutta la superficie con un cucchiaio di zucchero di canna.

9

Cuocete in forno caldo modalità ventilato a 160°C per almeno 40 minuti.

10

Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.

 

 

Dolce/ Per bambini/ Veloci

Torta di ricotta (senza farina)

La torta di ricotta merita tante stelle per la sua delicatezza e bontà.

Sicuramente molti di voi la conoscono perché la preparavano le nonne.

Mi piace molto perché è un dessert dal sapore fresco e che si scioglie in bocca.

In questo dolce non c’è farina quindi può essere preparato per chi è intollerante al glutine.

Io ho usato la ricotta vaccina ma si può sostituire anche con quella di pecora se la preferite…l’unico consiglio è che sia ben asciutta.

Credetemi è facilissima e bastano davvero pochi ingredienti per prepararla.

Un bacio da Taniuccia e alla prossima.

Torta di ricotta (senza farina)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 8
Tempo di preparazione: 75 min.

Ingredienti

  • - 500 gr di ricotta ben asciutta;
  • - 180 gr di zucchero;
  • - 5 uova medie;
  • - 50 gr di fecola di patate;
  • - scorza e succo di un limone non trattato.
  • Per decorare:
  • - zucchero a velo.

Preparazione

1

Per uno stampo da 20 cm di diametro

2

Separate i tuorli dagli albumi e in ciotola ben pulita montateli a neve ferma e mettete da parte.

3

Lavorate con un frullino i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio.

4

Unite la ricotta (meglio se la setacciate) e la fecola di patate.

5

Mescolate bene ed aggiungete la scorza grattugiata e il succo del limone.

6

Dovete ottenere un composto liscio ed omogeneo.

7

Unite con spatola, mescolando dal basso verso l'alto, gli albumi montati.

8

Preparate lo stampo rivestendolo di carta forno o come ho fatto io solo il fondo e imburrando ed infarinando i bordi.

9

Versateci il composto e cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 1 ora circa…la superficie deve essere leggermente colorata (fate sempre la prova stecchino).

10

Sfornate e fate raffreddare e spolverate con zucchero a velo (non spaventatevi se la torta si gonfierà durante la cottura e poi sfornandola si abbasserà).

 

 

Dolce/ Per bambini/ Veloci

Mooncake fatti in casa

Qualche giorno fa ho conosciuto una ragazza dolcissima “Carlotta”…a lei piace da impazzire la nutella ma non aveva mai assaggiato il nuovo prodotto spalmabile della Barilla la crema “Pan di Stelle”.

Beh …non ho perso tempo …ho pensato di farle cosa gradita preparando i Mooncake farciti con questa crema golosa.

La sofficità e la golosità di questo dolce hanno reso questa sorpresa un vero successo.

Il consiglio è di usare uno stampo in silicone a forma semisferica di diametro 7 cm ma si potrebbero usare anche dei semplici pirottini per muffin.

Un bacio da Taniuccia.

Mooncake fatti in casa

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 10 pezzi
Tempo di preparazione: 45 min.

Ingredienti

  • - 120 gr di albumi;
  • - 100 gr di zucchero semolato;
  • - 75 gr di burro;
  • - 75 gr di cioccolato fondente;
  • - 100 gr di farina "00";
  • - 1 pizzico di bicarbonato.
  • Per farcire:
  • - crema pan di stelle o nutella.
  • Per decorare:
  • - stelle in pasta di zucchero.

Preparazione

1

In una ciotola ben pulita montate gli albumi unendo dopo due minuti lo zucchero semolato.

2

Dovete montare a neve ferma e mettete da parte.

3

Sciogliete a bagnomaria o in microonde il burro con il cioccolato fatto a pezzetti.

4

In un contenitore mescolate la farina setacciata con il pizzico di bicarbonato.

5

Aggiungete il composto burro/cioccolato e lavorate bene.

6

A mano con una spatola unite e mescolate dal basso verso l'alto gli albumi montati in precedenza.

7

Distribuite il composto negli stampi versando per metà ed aggiungete un cucchiaino abbondante di crema alle nocciole su ognuno.

8

Coprite fino ai 3/4 con il restante composto.

9

Cuocete in forno caldo a 180°C modalità statico per 17/20 minuti.

10

Fate raffreddare qualche minuto e sformate.

11

Decorate se volete dopo un'ora con stelle di pasta di zucchero.