Browsing Tag:

marmellata

Dolce/ Per bambini/ Veloci

Biscotti senza burro

Sapete qual’è la cosa che ci frega?

La fretta!!! Spesso a causa sua corriamo, ascoltiamo poco, riflettiamo ancora meno..

Ci sono giorni che corro manco fossi una maratoneta e poi??? Si è vero ho fatto molte cose ma ho ascoltato poco i miei cari che è sinceramente il fatto più importante.

Beh….ricollegandoci alla mia ricetta di oggi questi biscotti senza burro sono per chi come me ha fretta ma deve preparare un dolce.

Io li fatti quadrati con un cuore al centro  e li ho farciti con confettura bio di fragole e miele e sono per mia zia che è da pochi giorni uscita dall’ospedale.

Facili e deliziosi ….provateli anche con la nutella …va beh …saranno ancora più buoni.

Buona giornata e un consiglio …ogni tanto rallentate!!!

Biscotti senza burro

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
da Taniuccia n° persone: 14 pezzi
Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti

  • 280 gr di farina 00
  • 100 gr di zucchero
  • 1 tuorlo + 1 uovo intero medio
  • 80 gr di olio di semi di girasole
  • scorza di limone non trattato
  • un cucchiaino raso di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • Per decorare
  • zucchero a velo

Preparazione

1

In un robot mettete tutti gli ingredienti e fate andare per pochi minuti.

2

Versate il composto su un piano e lavorate sino a compattare.

3

Questa frolla non ha bisogno di riposare in frigo e quindi può essere utilizzata subito.

4

Stendete piccole porzioni ( per uno spessore di 2 mm) aiutandovi con poca farina e con una formina a piacere realizzate i vostri biscotti.

5

Cuocete in forno caldo a 180° modalità statico per 13 minuti.

6

Spargete di zucchero a velo il biscotto che andrà sulla parte superiore …farcite il biscotto di sotto ed uniteli.

7

Servite o conservate in un contenitore a chiusura ermetica.

 

Dolce/ Lievitati/ Per bambini

Pancakes

Nelle normali mattine, io mi sveglio alle 4:00 tutti i giorni per andare al lavoro, esco di casa dopo aver fatto una veloce e frugale colazione a base di fette biscottate e marmellata oppure latte e cereali a cui non può mancare lo yogurt di cui sono ghiotta alla stessa stregua degli orsi per il miele.

Invece, da alcuni anni, nelle giornate di festa, appena sveglia (e credetemi…non più tardi delle 5:30), mi fiondo in cucina per pasticciare e per preparare, alla fine dei giochi, i pancakes ai miei figli. Per loro la festa è doppia! Appena pronti…ed al grido: “RAGAZZI…LA COLAZIONE È PRONTA!!!”, gli faccio trovare una pila di pancakes fumanti, cosparsi di zucchero a velo e alla mia dolce Roby con tanto sciroppo d’acero.

I pancakes sono una tradizione molto Americana, anche se esistevano già da prima in Europa, in Africa e in Asia. I Francesi hanno le crêpes, gli Italiani le crespelle, i Russi e gli Ebrei i blintzes e i Vietnamiti i bánh xèo. Ovviamente, come tante altre cose gli Americani li hanno adottati e anche adattati facendoli diventare un piatto nazionale. Ci sono centinaia di tipi di pancakes, grandi, piccoli, alla frutta, talvolta con cioccolato e frutta secca, dolci o salati. Pensate che in America c’è perfino una famosissima catena di ristoranti, che conta ben 1.650 sedi, che si chiama IHOP che serve una incredibile varietà di pancakes.

Io ovviamente preferisco farli in casa…ahahahaha!!! anche perché mi costerebbe un botto andare in America per fare colazione…che dite? e poi il procedimento è semplice e divertente ed il risultato eccezionale. Caldi, appena tolti dalla padella o dalla piastra (che ho utilizzato nel video), guarniti con una noce di burro e dell’ottimo sciroppo d’acero sono assolutamente irresistibili.

Fateli con i vostri bambini…vi divertirete sicuramente!